Come la penso sui …voltamarsina

I voltamarsina per interessi e prebende personali sono senz’altro da biasimare. Ma chi cambia partito – e oggi succede sempre più spesso – perché questo non rispecchia più le idee originali per le quali si era aderiti a questa forza politica, non merita l’epiteto che gli si rimprovera. Personalmente ho smesso di votare PLR quando mi sono accorto che, facendolo, di fatto eleggevo persone che non consideravo del mio stesso partito: Marty, Salvioni, eccetera. A mio avviso quindi, il vero voltamarsina è il partito, non chi lo abbandona perché tradito nei suoi ideali.

Condividi: